Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie

News

Dare il proprio contributo ambientale e poter rendere più dignitoso il lavoro degli addetti alla raccolta.

Cominciano a vedersi i risultati delle azioni messe in campo nelle ultime settimane per contrastare l’aumento sproporzionato di rifiuti “non differenziati” nel Comune di Rende, e precisamente nella zona di Quattromiglia, dove amministrazione comunale, polizia municipale e Calabra Maceri, hanno costituito una task force d’attacco per arginare il fenomeno.
Dopo anni di continue richieste da parte del gestore del servizio di raccolta, ad utenze commerciali, utenze domestiche e  amministratori condominiali, di prendere provvedimenti, invitando gli stessi ad attenersi alle disposizioni previste dall' ordinanza sindacale n. 67 del 24/05/2017, emanata in occasione dell’affidamento dei servizi di igiene urbana a  Calabra Maceri e Servizi S.p.A, e contenente modalità, orari di conferimento, e sanzioni previste per i trasgressori.
Dopo anni di continui interventi di monitoraggio del territorio, di confronti con i residenti stessi, gli amministratori condominiali ed esercenti commerciali, ripetuti con una frequenza settimanale da una ronda d’eccezione costituita da polizia municipale, spesso anche nella presenza della massima autorità, il Comandante Vincenzo Settino e del Vicecomandante Alfredo Ferraro, all’Assessore all’Ambiente Domenico Ziccarelli, presente in ogni occasione, e sempre fiducioso nella collaborazione da parte della cittadinanza che egli stesso rappresenta, l’Ufficio Ambiente al completo, dal Dirigente, Francesco Azzato al Responsabile Andrea Sorrentino, la Calabra Maceri, rappresentata dal responsabile del servizio, Pasquale Pisani e gli accertatori ambientali deputati al controllo del territorio.
E per questo che Il Sindaco, Marcello Manna, dopo aver riscontrato l’impossibilità di agire con gli strumenti in possesso, ha emanato una nuova ordinanza, la n. 10 del 01/02/2022, con la quale l’amministrazione comunale ha deciso di inasprire le sanzioni e rimodulare le norme di conferimento, per garantire la massima tutela di tutti quei cittadini che conferiscono i rifiuti in maniera virtuosa, in un momento storico in cui i costi di conferimento dei rifiuti indifferenziati raggiungono massimi storici, per la mancanza di impianti di termovalorizzazione e discariche di servizio, che ci costringono ad esportarli in Svezia.
Ma i risultati di oggi ci fanno ben sperare, che qualcosa stia cambiando, e che sono tante le attività commerciali che da un giorno all’altro, si sono adoperate per mettersi in regola con la nuova ordinanza, riscrivendo le regole comportamentali all’interno delle loro attività, e richiedendo al personale un impegno continuo ed inequivocabile. A loro va il merito di una leggera ma evidente
inversione di tendenza nei quantitativi raccolti. Stamattina il punto di raccolta realizzato ed utilizzato da due attività tra le più dinamiche nella trafficatissima via Marconi, e nello specifico “Super Mario Pizza” e “Top flight”,  si presentava in modo impeccabile, per la soddisfazione dei nostri addetti alla raccolta, che spesso si trovano di fronte a scenari apocalittici, di fronte ai quali sono completamente disarmati e combattuti tra il pensiero di dover sacrificare quantitativi di rifiuti totalmente recuperabili, e l’impulso di salvare il recuperabile.
Ai nostri complimenti le attività hanno risposto con orgoglio che sono soddisfatti del risultato e felici di poter dare il loro apporto. Silvia Fratto, del Top Flight, ha ribadito che l’operazione non è stata semplice da attuare, e che impone un impegno costante, ma che è felice per due motivi: dare il proprio contributo ambientale e poter rendere più dignitoso il lavoro degli addetti alla raccolta.

Seguici sui Social

Social & newsletter

Search