Carta

Vota questo articolo
(0 Voti)

Da quella più pregiata a quella “usa e getta”, la carta rappresenta il 23% dei rifiuti urbani prodotti nei paesi industrializzati. Attualmente buona parte della carta che si vede in circolazione proviene da carta riciclata; quasi il 90% dei quotidiani italiani e delle scatole per la vendita di pasta e calzature  sono realizzati in carta o cartone riciclati. La materia prima per realizzare la carta, quando questa non deriva dal riciclaggio, è, ovviamente, la cellulosa degli alberi; si calcola che per una tonnellata di carta occorrano tre tonnellate di legno, oltre a notevoli quantità di acqua e di energia. Recuperare una tonnellata di carta corrisponde a salvare, in media, 3 alberi alti 20 metri. Se pensiamo che la carta può essere riciclata più volte, capiamo subito l’entità del risparmio in termini ambientali.

     La carta raccolta, viene selezionata e imballata secondo le diverse tipologie per essere successivamente avviata alle cartiere dove, dopo diverse fasi di lavorazione, torna ad essere nuova carta, con un notevole risparmio di acqua ed energia.

Letto 2483 volte

Galleria Fotografica

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com